l_ebreoinpreghiera

Ebrei: perché festeggiano il sabato?

In obbedienza alla Torah, la legge della religione ebraica, il sabato è considerato dai fedeli un giorno molto particolare. Ogni settimana, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato, qualsiasi attività viene interrotta: non si lavora e nelle case non si prepara nemmeno il pranzo, ma si mangiano i cibi cotti il giorno prima; nelle città non circolano i mezzi pubblici, cinema e locali pubblici restano chiusi.

Questa antica usanza, al di là delle sue origini religiose, è importante perché consente un assoluto riposo di almeno ventiquattr’ore.


Sapendolo
© RIPRODUZIONE RISERVATA